Dopo il post di denuncia di sessismo sui programmi Mediaset, la segnalazione di RTI | IHAVEAVOICE
Home » Blog » Dopo il post di denuncia di sessismo sui programmi Mediaset, la segnalazione di RTI

Dopo il post di denuncia di sessismo sui programmi Mediaset, la segnalazione di RTI

segnalazione RTI dopo denuncia sessismo

Post denuncia di sessismo nei programmi Mediaset: Rti ci attacca con una segnalazione per violazione dei diritti di copyright.

Dopo il nostro post di denuncia del sessismo sui programmi Mediaset di ieri (leggi QUI), anche RTI, l’azienda che produce i programmi Mediaset, ci ha attaccato con una segnalazione.

 

Ha segnalato il nostro post a Facebook per… tenetevi forte: VIOLAZIONE DEI DIRITTI DI COPYRIGHT!

 

Perché abbiamo riportato uno spezzone di qualche minuto dei loro programmi spazzatura, per far vedere il sessismo che veniva mostrato in televisione.

La segnalazione
Violazione dei diritti RTI

Facebook ci penalizza di nuovo:

La cosa più assurda è che ha riportato anche vecchi articoli dove avevamo mostrato altri spezzoni sessisti da altri programmi, tipo Il Grande Fratello.
 
Peraltro quegli spezzoni erano stati condannati anche da altre pagine e giornalisti vari con milioni di followers, sicuramente molto più visibili di noi, ma chi è che sono andati a segnalare? Noi.
 
E Facebook cosa fa? Ci toglie il post, ci penalizza, e ci minaccia ancora una volta di chiuderci definitivamente la pagina se commettiamo altri “peccati” come quello di denunciare a voce alta contro tutto il sessismo che regna sovrano in Italia.
 
Vi ricordo che già siamo state pesantemente penalizzate per i nostri post contro le baby influencer e la pedofilia online, tanto che siamo passate ad avere dalle 100/200.000 fino ad un milione e oltre di visualizzazioni a post a meno di 3000 visualizzazioni, cioè praticamente Facebook sta facendo scomparire la nostra pagina.

CORSI DI IMPRENDITORIA FEMMINILE

Abbatti i limiti e realizza i tuoi sogni!
CORSI

Nonostante le richieste di supporto, nessuno risponde:

E la cosa più assurda? Dopo le minacce pesantissime che abbiamo ricevuto dai genitori di una baby influencer abbiamo scritto a Selvaggia Lucarelli che si era occupata di casi simili, come tantissimi nostri follower su nostra richiesta, e nessuna risposta. 

 

Abbiamo scritto a giornalisti, programmi tv, pagine seguitissime, nessuno ci ha mai risposto.

 

Danno visibilità a chiunque praticamente, ma noi che ci battiamo attivamente contro la violenza sulle donne, la pedofilia e il sessismo, aiutando anche centinaia di donne, niente. 

 

Ve lo dico: sono schifata.

 

Sapevo che l’Italia era un Paese difficile, ma non immaginavo così maledettamente malato.

 

Sto pensando ad un piano B nel caso Facebook cancelli definitivamente la nostra pagina

 

Seguiteci su tutti i nostri altri canali:

 

Instagram: @Ihaveavoice_official – QUI
 
Twitter: @ihaveavoiceTW – QUI
 
Tiktok: @Ihaveavoice
 
Youtube: QUI
 
Iscrivetevi alla nostra newsletter sul nostro sito: www.ihaveavoice.it
 
Seguiteci sulla pagina di riserva di Facebook

Scopri Maddy e il Viaggio
tra i Talenti

Il libro di IHAVEAVOICE per piccini ma anche per i grandi!

Ihaveavoice si impegna tutti i giorni nella lotta contro le violenze e le disparità di genere, per creare un mondo migliore.

Sostienici con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!

Rispondi