Due donne ai vertici del potere: L'Estonia fa la storia | IHAVEAVOICE
Home » Blog » Due donne ai vertici del potere: L’Estonia fa la storia

Due donne ai vertici del potere: L’Estonia fa la storia

Per la prima volta Premier e Presidente di un Paese sono entrambe donne.

Premier e Presidente sono donne: Kaja Kallas e Kersti Kaljulaid, l’una dinnanzi all’altra per prestare giuramento, per la prima volta nel mondo le due principali cariche dello Stato sono state affidate a due donne.

 

Un momento storico importante, che dà una forte spinta al raggiungimento della parità: un’altra porta è stata aperta per tutte le donne e un altro tetto di cristallo è stato rotto.

 

Non ci resta che sperare che gli altri Paesi ne prendano esempio e si dia sempre più spazio alle donne in politica e in tutte le posizioni decisionali importanti della società.

LA PREMIER: CHI è KAJA KALLAS?

Kaja Kallas, 43 anni, inizia la sua carriera lavorando come avvocata di diritto europeo e dell’antitrust, figlia di Siim Kallas, ex primo ministro estone, è entrata presto in politica, diventando deputata nel 2011, presiedendo la commissione affari economica, ha fatto parte, poi della commissione per l’industria, la ricerca e l’energia (ITRE), lavorando nel gruppo dedicato alla robotica e all’intelligenza artificiale. Dal 2018 è Segretaria del Partito Riformatore Estone. A seguito delle dimissioni del primo ministro Jüri Ratas, gli ha succeduto, diventando la prima donna a ricoprire questo incarico nel suo Paese.

LA PRESIDENTE: CHI è Kersti Kaljulaid?

Kersti Kaljulaid, 53 anni, laureata in biologia con un master in business, dopo aver fatto carriera in azienda, è diventata consigliere economico del Primo ministro estone Mart Laar. È stata poi la prima donna a dirigere una centrale elettrica in Estonia. Nel 2004, quando l’Estonia entrò nell’Unione Europea fu nominata rappresentante del suo Paese presso la Corte dei conti europea. Il 3 ottobre 2016 venne eletta Presidente dell’Estonia con 81 voti a favore, 17 astenuti e nessun voto contrario, diventando la prima capo di stato donna dell’Estonia, da quando il paese ha dichiarato l’indipendenza nel 1918 ed è anche la più giovane persona ad occupare quel ruolo, a soli 46 anni. Nel 2017 è diventata la prima estone ad essere inclusa nella lista delle 100 donne più potenti della rivista Forbes, posizionata al 78º posto ed è classificata ventiduesima tra le più influenti leader politiche femminili.

Il Governo Estone

Anche il governo avrà una grossa componente femminile, e sarà composto da 8 uomini e 6 donne. Ursula von der Leyen, un’altra leader donna europea, Presidente della Commissione Ue, si è congratulata dicendo di essere “Contenta di vedere un governo equilibrato di genere e pieno di ambizioni europee”.

Le altre leader europee

L’Europa, soprattutto nei Paesi del Nord, sempre più donne stanno ricoprendo posizioni di potere: oltre alla Presidente della Commissione Ue, Ursola von der Leyen, Christine Lagarde, guida la Banca centrale europea. In Germania, la Consigliera Angela Merkel è diventata una delle donne più influenti del mondo e della storia. Nel Regno Unito, fino a poco più di un anno fa, c’era Theresa May a capo del Governo, e prima di lei ha fatto la storia la Lady di ferro Margaret Thatcher. A lei, pur essendo stata una figura politica molto discussa, abbiamo dedicato una Tazza delle grandi Donne che hanno fatto la storia, poiché è stata la prima a ricoprire un incarico politico così importante in una delle nazioni più potenti al mondo, aprendo la strada a tutte le altre donne (per averla, clicca sull’immagine della tazza).

Le donne in politica in Italia.

Di fronte ad un Europa così al femminile, l’Italia è ancora molto lontana dal raggiungere questi traguardi: mai nessuna una donna ha ricoperto le due cariche apicali, quella di presidente della Repubblica o del Consiglio.

La prima donna che ha avuto un incarico politico di rilievo è stata Leonilde Iotti, detta Nilde, prima donna nella storia dell’Italia repubblicana a ricoprire la terza carica più importante dello Stato, la presidenza della Camera dei deputati, incarico che detenne per quasi 13 anni e per ben tre legislature, dal 20 giugno 1979 al 22 aprile 1992, che rappresenta il più lungo mandato come presidente della Camera dall’istituzione della Repubblica. Per questo motivo, anche a lei abbiamo dedicato una tazza, (se la vuoi avere clicca sull’immagine)

Tuttavia, da allora nessuna donna è mai andata oltre quell’incarico. C’è tanto lavoro ancora da fare per sradicare la mentalità maschilista e dare il giusto spazio e le giuste opportunità a tutte le donne, affinché coltivino le proprie qualità e le dimostrino, senza essere schiacciate dalle imposizioni maschili.

CORSI DI IMPRENDITORIA FEMMINILE

Dai Sogni agli Obiettivi

Come diventare imprenditrice partendo da zero?

Scopri i nostri corsi pensati appositamente per te!

SOSTIENICI

IHAVEAVOICE si impegna tutti i giorni nella lotta contro le violenze e le disparità di genere.

Sostienici con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza.

Ihaveavoice si impegna tutti i giorni nella lotta contro le violenze e le disparità di genere, per creare un mondo migliore.

Sostienici con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!

Scopri Maddy e il Viaggio
tra i Talenti

Il libro di IHAVEAVOICE per piccini ma anche per i grandi!

Rispondi