Giovanna Botteri contro il body shaming | IHAVEAVOICE
Home » Blog » Giovanna Botteri contro il body shaming

Giovanna Botteri contro il body shaming

le parole della giornalista Giovanna Botteri, presa in giro diverse volte per il suo aspetto fisico.

“Non mi sono colorata i capelli e non indosso abiti firmati. Credo che sia un diritto di ognuno di noi di esprimersi al meglio, essere quello che siamo. Ho colleghe geniali e preparate che indossano tacchi a spillo ed hanno i capelli sempre perfetti. Non deve essere nemmeno il modello opposto, ma solo come meglio ti senti. 

Io faccio la giornalista non faccio la soubrette, e cerco di essere vestita in modo civile e decente ma da professionista che lavora.

 

Sono una giornalista, scrivo, lavoro, faccio reportage, il mio lavoro è tutto qui: andare in televisione, essere al mio posto. Da me la gente non si aspetta pettinature hollywoodiane, si aspetta di sapere le notizie, di sapere quello che sta succedendo.

Questo è un momento in cui una società si interroga su stessa e sui modelli che si rivelano, delle gabbie in cui non vuole più essere. Sei chiuso in casa, la gente ti muore intorno, non vuoi saperne nulla. È il momento di discutere di noi stessi e di sentirci accettati.”

 

Queste sono le parole della bravissima giornalista Giovanna Botteri, presa in giro diverse volte per il suo aspetto fisico, per il semplice fatto che non vuole seguire i dettami estetici imposti alle donne, e solo alle donne, e semplicemente ha deciso di invecchiare, avere le rughe, avere i capelli bianchi e indossare scarpe ed abiti comodi come fanno tutti gli uomini, senza essere svalutati, ed anzi, per molti di loro acquisendo fascino.

 

Grandissima Giovanna, abbattiamo i canoni estetici imposti alle donne, dobbiamo sentirci belle esattamente per come siamo, senza dover modificare il nostro corpo, per nascondere una cosa naturalissima e bellissima come invecchiare.

Scopri Maddy e il Viaggio
tra i Talenti

Il libro di IHAVEAVOICE per piccini ma anche per i grandi!

Ihaveavoice si impegna tutti i giorni nella lotta contro le violenze e le disparità di genere, per creare un mondo migliore.

Sostienici con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!

Rispondi