Home » Blog » Anna: la donna che creerà i computer quantici

Anna: la donna che creerà i computer quantici

Anna Grassellino sarà la donna a capo dei computer quantici al Fermilab.

Lei è Anna ed è la mente a capo dei computer quantici.

 

Anna Grassellino, 39 anni, nativa di Marsala, affronta un percorso che va dal Liceo Scientifico di Marsala prima, all’Università di Pisa e poi si specializza all’Università di Pennsylvania, negli Stati Uniti, dove ha trovato professori e scienziati che l’hanno messa nelle condizioni di esprimere le proprie potenzialità senza remore nè pregiudizi di genere.

 

Racconta infatti: “Mi trovavo in un sistema dove mi si chiedeva di avere e portare avanti le mie idee, anche se ero una studentessa senza esperienze, anche se ero una donna in discipline scientifiche. […] La scienza e la conoscenza non possono esistere se esiste il pregiudizio, non possono esistere senza l’ascolto e senza l’inclusione”.

 

Così, grazie ad un sistema privo di pregiudizi di genere che non la penalizzava in quanto donna, a 32 anni era già una scienziata affermata e una professoressa universitaria, a 35 anni dirigeva 300 persone al Fermilab e a 37 anni il presidente degli Stati Uniti Barack Obama le conferiva il prestigioso Presidential Early Career Award for Scientist and Engineer.

Anna raggiunge un altro importante risultato: dirigerà il progetto per la creazione di un computer quantico avanzatissimo, il più potente di sempre. Questi computer utilizzano le particelle della luce (fotoni) e i relativi Qubit.


Amplieranno enormemente le possibilità di calcolo e sarà possibile disegnare nuovi farmaci, concepire una nuova rete Internet e addirittura decifrare il mistero della materia oscura nell’universo.

 

Anna confessa: «Sono emozionata e molto carica. È un’opportunità unica per costruire qualcosa di rivoluzionario che può portare a straordinarie scoperte. Ovviamente sento il peso della responsabilità e immagino che incontreremo ostacoli di diversa natura. Ma nella mia esperienza ogni risultato che si incontra, anche negativo, porta sempre a trovare qualcosa di inaspettatamente nuovo».

Alla base della sua straordinaria carriera, dice, c’è: “coraggio, tenacia, fiducia, conoscenza e sogno”.

 

“Non dobbiamo aver paura del futuro, anche se la strada è in salita. […] Nella scienza come nella vita dobbiamo essere ambiziosi, dobbiamo sognare di raggiungere obiettivi importanti. […] In Italia dobbiamo ripartire dai sogni, dobbiamo sognare di essere i primi, di potercela fare. Perché i grandi sogni, emozionano, uniscono e creano speranza”.

Anna Grassellino, una donna intelliente, coraggiosa e tenace. Una donna che non smette mai di sognare ed impegnarsi per realizzare anche le ambizioni più ardite.

 

Anna Grassellino: l’influencer che vorrei!

Ihaveavoice si impegna tutti i giorni nella lotta contro le violenze e le disparità di genere, per creare un mondo migliore.

Sostienici con una donazione, anche la più piccola può fare la differenza!

1 commento su “Anna: la donna che creerà i computer quantici”

  1. Pingback: Michelle Obama: “Kamala Harris un’ispirazione per tutte le donne” — IHAVEAVOICE

Rispondi

error: Il contenuto è protetto